ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
BLOG

BONUS CASA 2020 13/11/2019
BONUS CASA 2020

Prorogati fino al 31 dicembre 2020 quasi tutti i bonus già attivi nella Legge di Bilancio 2019, con qualche piccola modifica. Vediamo in dettaglio.

BONUS RISTRUTTURAZIONI: detrazione del 50% per una spesa massima di 96.000€ da suddividere in 10 quote annuali di pari importo.

ECOBONUS: detrazione o sconto pari al 65% o 50% per chi effettua interventi atti a migliorare la prestazione energetica dell’immobile, per una spesa massima di 100.000€ sempre in 10 quote annuali.

BONUS CALDAIE: 65% di detrazione fiscale per chi provvede a sostituire ed installare una caldaia a condensazione di classe A insieme al montaggio di valvole a termoregolazione. 50% invece per la caldaia senza valvole.

SISMABONUS: fino all’85% di detrazione per interventi mirati ad adeguare sismicamente l’immobile.

BONUS MOBILI: detrazione pari al 50% per spese sostenute per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici in fase di ristrutturazione.

BONUS INFISSI: compreso nell’ecobonus e nel bonus ristrutturazioni, sarà possibile sostituire finestre ed infissi con agevolazione del 50%.

BONUS CONDIZIONATORI: che sia in fase di ristrutturazione o no, grazie al decreto Crescita c’è uno sconto immediato del 50% sull’acquisto di condizionatori con pompa di calore, ovvero capaci di produrre aria calda nelle stagioni invernali.

BONUS VERDE: attualmente non è stato prorogato e non si sa per certo se sarà presente nella nuova manovra. Nel 2019 permetteva detrazioni al 36% su interventi per la riqualificazione del verde condominiale o privato, balconi e giardini.




13/11/2019
BONUS CASA 2020

Prorogati fino al 31 dicembre 2020 quasi tutti i bonus già attivi nella Legge di Bilancio 2019, con qualche piccola modifica. Vediamo in dettaglio.

BONUS RISTRUTTURAZIONI: detrazione del 50% per una spesa massima di 96.000€ da suddividere in 10 quote annuali di pari importo.

ECOBONUS: detrazione o sconto pari al 65% o 50% per chi effettua interventi atti a migliorare la prestazione energetica dell’immobile, per una spesa massima di 100.000€ sempre in 10 quote annuali.

BONUS CALDAIE: 65% di detrazione fiscale per chi provvede a sostituire ed installare una caldaia a condensazione di classe A insieme al montaggio di valvole a termoregolazione. 50% invece per la caldaia senza valvole.

SISMABONUS: fino all’85% di detrazione per interventi mirati ad adeguare sismicamente l’immobile.

BONUS MOBILI: detrazione pari al 50% per spese sostenute per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici in fase di ristrutturazione.

BONUS INFISSI: compreso nell’ecobonus e nel bonus ristrutturazioni, sarà possibile sostituire finestre ed infissi con agevolazione del 50%.

BONUS CONDIZIONATORI: che sia in fase di ristrutturazione o no, grazie al decreto Crescita c’è uno sconto immediato del 50% sull’acquisto di condizionatori con pompa di calore, ovvero capaci di produrre aria calda nelle stagioni invernali.

BONUS VERDE: attualmente non è stato prorogato e non si sa per certo se sarà presente nella nuova manovra. Nel 2019 permetteva detrazioni al 36% su interventi per la riqualificazione del verde condominiale o privato, balconi e giardini.






<