ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
BLOG

Bonus Casa 2018 15/11/2017
Bonus Casa 2018

Come sappiamo bene, le Leggi di bilancio spesso sembrano giungle intricate in continuo mutamento. Rimanere aggiornati su eventuali cambiamenti legali è fondamentale per non incappare in brutte sorprese, o per approfittare di bonus e detrazioni che potrebbero proprio fare a caso nostro.

Vediamo insieme i punti principali che questa Legge di Stabilità 2018 ha apportato all’ambito immobiliare.

Ecobonus 65% - è confermato per il 2018 l’ecobonus per le spese di efficientamento energetico domestico. Il 65% per pannelli solari per l’acqua calda, pompe di calori e altri interventi sull’involucro edilizio. Passa al 50% il bonus per la posa in opera di infissi, di schermature solari e le caldaie a condensazione e a biomasse.

Bonus 50% ristrutturazioni
– per tutto il 2018 sarà disponibile un bonus del 50% sulle ristrutturazioni, entro una spesa non superiore a 96.000 euro.

Bonus verde – dall’inizio del nuovo anno, sarà possibile ottenere una detrazione del 36% sulle spese documentate relative al verde, fino ad un massimo di 5.000 euro per unità immobiliare.

Bonus mobili – detrazione del 50% spalmate in 10 rate su mobili e grandi elettrodomestici di classe A o superiore, per un tetto massimo di 10.000 euro.

Proroga cedolare secca – per il prossimo biennio, viene prorogata la cedolare secca al 10% sui contratti a canone concordato. Rimangono esclusi gli immobili “non residenziali”, come uffici e negozi.

Sismabonus – agevolazioni tra il 75% e l’85% per l’adozione di tecnologie antisismiche.

Cessione dei crediti per i singoli appartamenti – finora la possibilità di trasferire le detrazioni era limitata agli interventi sulle parti condominiali, ma dal 2018 sarà possibile trasferire le detrazioni anche per le singole unità immobiliari.




15/11/2017
Bonus Casa 2018

Come sappiamo bene, le Leggi di bilancio spesso sembrano giungle intricate in continuo mutamento. Rimanere aggiornati su eventuali cambiamenti legali è fondamentale per non incappare in brutte sorprese, o per approfittare di bonus e detrazioni che potrebbero proprio fare a caso nostro.

Vediamo insieme i punti principali che questa Legge di Stabilità 2018 ha apportato all’ambito immobiliare.

Ecobonus 65% - è confermato per il 2018 l’ecobonus per le spese di efficientamento energetico domestico. Il 65% per pannelli solari per l’acqua calda, pompe di calori e altri interventi sull’involucro edilizio. Passa al 50% il bonus per la posa in opera di infissi, di schermature solari e le caldaie a condensazione e a biomasse.

Bonus 50% ristrutturazioni
– per tutto il 2018 sarà disponibile un bonus del 50% sulle ristrutturazioni, entro una spesa non superiore a 96.000 euro.

Bonus verde – dall’inizio del nuovo anno, sarà possibile ottenere una detrazione del 36% sulle spese documentate relative al verde, fino ad un massimo di 5.000 euro per unità immobiliare.

Bonus mobili – detrazione del 50% spalmate in 10 rate su mobili e grandi elettrodomestici di classe A o superiore, per un tetto massimo di 10.000 euro.

Proroga cedolare secca – per il prossimo biennio, viene prorogata la cedolare secca al 10% sui contratti a canone concordato. Rimangono esclusi gli immobili “non residenziali”, come uffici e negozi.

Sismabonus – agevolazioni tra il 75% e l’85% per l’adozione di tecnologie antisismiche.

Cessione dei crediti per i singoli appartamenti – finora la possibilità di trasferire le detrazioni era limitata agli interventi sulle parti condominiali, ma dal 2018 sarà possibile trasferire le detrazioni anche per le singole unità immobiliari.






<